News e Recensioni sulla Tecnologia

Romeo e Giulietta rallentano iPhone X: ecco già i primi ritardi

E’ stata davvero tanto l’attesa per questo nuovo iPhone X e pare che se ne aggiungerà altra. Il problema di un ritardo nasce dal Face ID che come tutti ben sappiamo già non ha fatto un brillante esordio.

(Vi ricordate Tim Cook che si è asciugato il viso?).

I due sensori montati sul pannello frontale OLED sono stati chiamati Romeo e Giulietta.

Ma tra Romeo e Giulietta chi è che crea problemi?

Romeo è il sensore che è in grado di  in grado di tracciare i 30mila punti del volto dell’utente che poi ”Giulietta”, la fotocamera a infrarossi, ”traduce” sbloccando dello smartphone.

Dunque, l’assemblaggio del primo sensore risulterebbe più difficile, conferma anche MacRumors, mettendo così a rischio le forniture. Nonostante il possibile ritardo, però, si prevede un boom di richieste e potrebbero essere preordinati svariati milioni di iPhone X che saranno poi consegnati regolarmente.

In attesa di accontentare i consumatori, l’azienda diretta da Tim Cook ha pubblicato una guida al riconoscimento facciale, sgomberando il campo da alcuni dei dubbi e delle critiche sollevate da esperti riguardo all’uso del Face ID. Ai minori di 13 anni, per esempio, ne viene sconsigliato l’uso “perché le caratteristiche morfologiche del viso potrebbero non essere ancora sviluppate del tutto”.