News e Recensioni sulla Tecnologia

Samsung Galaxy Note 7R la seconda probabile vita del Note 7

La seconda “probabile” vita del Galaxy Note 7

Mi son sempre chiesto che fine avrebbero fatto in realtà tutti quei Samsung Galaxy Note 7 “sequestrati” in maniera bonaria da Samsung stessa ai propri clienti fedelissimi e amanti di questo Phablet, subito dopo la commercializzazione a livello globale. Leggendo e documentandomi sul web rilevo che potrebbe esserci un Galaxy Note 7R.

Nel caso Italia, in realtà come spiegato da Samsung stessa in un comunicato ufficiale sul proprio sito, la commercializzazione vera è propria non è mai avvenuta:

Comunicato Ufficiale Pubblicato da Samsung

A tutela della sicurezza dei consumatori, che è da sempre la priorità di Samsung ed elemento fondante del suo impegno, per garantire i più alti standard di affidabilità e qualità, l’azienda ha deciso di interrompere la vendita e la produzione del Galaxy Note7 e il programma di sostituzione di questi dispositivi, invitando i consumatori a spegnere il Galaxy Note7 in proprio possesso e riconsegnarlo al punto vendita presso il quale è stato acquistato.

A livello internazionale, stiamo lavorando con organismi di regolamentazione competenti per investigare i casi recentemente segnalati che coinvolgono esclusivamente il modello Galaxy Note7.

Poiché la sicurezza dei consumatori rimane la nostra massima priorità, Samsung ha chiesto a livello globale a tutti gli operatori telefonici e ai distributori partner, di interrompere le vendite e le sostituzioni dei Galaxy Note7.

Relativamente al mercato italiano, il prodotto non è mai stato ufficialmente messo in commercio, se non attraverso una prima fase di pre-ordine di circa 4.000 unità, di cui consegnate meno della metà. Per agevolare il processo di ritiro del Galaxy Note7, Samsung Electronics Italia ha messo a disposizione alcuni servizi tra cui: servizio di ritiro del prodotto e servizio di assistenza dedicato al numero verde 800 025 520.

A tutti i consumatori, che hanno effettuato il pre-ordine, Samsung Electronics Italia garantisce il rimborso totale e immediato dell’importo versato. Sempre a questi consumatori, verranno inoltre spediti subito dopo la restituzione del Galaxy Note7, i premi promessi in fase di pre-ordine.

“ Siamo un leader tecnologico responsabile e fortemente impegnato nel far sentire i nostri clienti in ogni istante sicuri, entusiasti e ispirati, mantenendo alta l’eccellenza dei nostri prodotti. Vogliamo dimostrare di essere concretamente vicini ai nostri consumatori italiani e per questo stiamo lavorando ad un programma dedicato per ringraziarli della fiducia che ci stanno dimostrando ”, afferma Carlo Barlocco Presidente di Samsung Electronics Italia.

Secondo Aggiornamento Software Galaxy Note7

Per evitare i rischi di surriscaldamento, dal 31 Gennaio ti invieremo un aggiornamento software che impedirà alla batteria del tuo Galaxy Note7 di ricaricarsi. Ti invitiamo a restituire il prodotto o chiamare il call center al numero 800 025 520.

Primo Aggiornamento Software Galaxy Note7

Per ridurre i rischi di surriscaldamento, dal 15 Dicembre ti invieremo un aggiornamento software che limiterà la capacità di carica della batteria del tuo Galaxy Note7 al 30%. Ti invitiamo a restituire il prodotto o chiamare il call center al numero 800 025 520.

Quindi disassemblati? Rivenduti? Riciclati? Ebbene, come detto in partenza, stando a quanto è emerso nelle ultime ore in rete, adesso sembra prendere sempre più piede la soluzione della rimessa in vendita sul mercato, con il nome probabile di Galaxy Note 7R.

Samsung Galaxy Note 7R

Tutti i Samsung Galaxy Note 7 che passeranno un test apposito potranno farlo.

La soluzione raggiunta sarebbe quella di eliminare la batteria con capienza da 3500mah ed reinserirne una da 3200mah. Cosi da creare uno spazio aggiuntivo per gli altri componenti presenti all’interno, ed evitare “ex novo”, le problematiche che hanno portato al ritiro del device sul mercato globale…il surriscaldamento della batteria ed una probabile “esplosione”.

Il nome che potrebbe prendere quindi questo device ricondizionato sarebbe Galaxy Note 7R; la domanda nasce spontanea? per quali mercati sarà realmente disponibile? e che prezzo? potrebbe arrivare da noi?

Si attendono quindi conferme ufficiali da parte di Samsung.

Link al comunicato ufficiale.