Dropbox ha annunciato una partnership con Google G Suite

Dropbox ha annunciato una partnership con Google per dare una marcia in più ai propri utenti che utilizzano il servizio di G Suite di Google. G Suite è la suite di Google usata prettamente dalle aziende e che sfrutta completamente le potenzialità del Cloud di Google.

Dropbox ha annunciato una partnership con Google progettata per aiutare gli utenti che usufruiscono della piattaforma Google G Suite (per chi non avesse mai provato le potenzialità di G Suite è possibile farlo gratuitamente cliccando sul link) a sfruttare al meglio il set di strumenti della società a disposizione consentendo agli utenti di aprire e modificare i file G Suite direttamente dalle cartelle Dropbox sul disco rigido e sul Web.

Cosa cambia all’atto pratico? Adesso gli utenti saranno in grado di creare, aprire e modificare i file di Documenti, Fogli e Presentazioni di Google direttamente nell’interfaccia di Dropbox; il che comporterebbe una maggiore produttività in termini di velocità ma non solo. Ciò dovrebbe essere utile per oltre il 50 percento dei clienti Dropbox che lavorano anche per un’azienda che utilizza G Suite nella propria organizzazione, che include Gmail, Google Drive e altri software di produttività Google basati su cloud.

Allo stato attuale Dropbox ha tre piani disponibili: uno gratuito ed altri due a pagamento. Per tutti i piani sarà disponibile la nuova funzione di integrazione.

“Vogliamo rendere più semplice per i nostri utenti lavorare su dispositivi con gli strumenti che amano”, ha scritto Tony Lee, vice presidente di ingegneria di Dropbox in un post sul blog. Questa partnership con Google Cloud è un altro modo in cui stiamo creando una casa unificata per i contenuti e le conversazioni intorno ad essa. Siamo entusiasti di lavorare con Google per abbattere i silos e centralizzare i team di informazioni che si affidano a tutti i giorni”.

Fonte TheVerge