Apple conferma che correggerà un bug che da via libera a Siri

...nella schermata di blocco violando la privacy dell'utente

Siri parla troppo anche quando non deve

Apple conferma che correggerà un bug che ha indotto Siri a leggere le notifiche nascoste della schermata di blocco a chiunque lo chiedeva. Apple ha dichiarato in una dichiarazione a MacRumors quanto segue:  “Siamo a conoscenza del problema e verrà risolto in un prossimo aggiornamento del software”. Quindi ci si aspetta l’aggiornamento risolutivo in iOS 11.2.7 molto più vicino al rilascio definitivo o ancor più avanti con il lontano iOS 11.3.

Non sapendo chi fosse il reale proprietario dello smartphone Siri concedeva a chiunque la possibilità quindi di leggere le notifiche. Nonostante venivano nascoste dall’utente, per una questione di privacy le stesse diventavano leggibili.

Come faceva Siri a parlare troppo?

Bastava premere sul tasto home per attivare Siri e chiedergli di leggerle; anche e soprattutto le notifiche relative ad applicazioni di terze parti, quali Facebook Messenger, Gmail, Slack od altro ancora erano vulnerabili. Non era esente da ciò anche l’applicazione nativa di Apple per leggere le mail: Mail.

Fonte MacRumors